La ex Caserma dei Vigili del Fuoco: un bene pubblico in attesa di un compratore

0

Iniziata a costruire negli anni ’50, questo presidio a salvaguardia della vita delle persone, degli animali e delle cose, per far fronte alle emergenze di carattere naturale e non, per ospitare mezzi, attrezzature  e  macchinari per le operazioni, diventa operativa agli inizi degli anni ’60 dello scorso secolo.
Situata a pochi passi dalla Reggia di Caserta, si estende su una superficie di circa 6.000 mq, proprietà della Provincia, ospita il comando provinciale dei VV.FF. per 50 anni, fino al 2010, anno in cui il corpo si trasferisce nella nuova caserma di via Falcone.
Rientrata nella disponibilità dell’Ente, il Consiglio Provinciale la inserisce nell’elenco dei beni patrimoniali da alienare e la mette in vendita per un importo di € 4.438.937.00.
La prima Asta Pubblica che si svolge nel marzo del 2015 va deserta e come prevede il Regolamento in vigore, la Provincia, nell’emanare il nuovo bando di asta pubblica da far svolgere nel settemtbre del 2015, si avvale della facoltà della riduzione dell’importo della base d’asta del 10%.
Un’area grande quanto un campo di calcio, situata in un luogo prestigioso e con l’aggiunta del parere favorevole del Comune di Caserta per il cambio di destinazione d’uso in appartamenti, uffici e locali commerciali.
Insomma una nuova gran bella colata di cemento.
Intanto quello che u
na volta era il luogo della salvaguardia della sicurezza, oggi è un luogo che desta preoccupazione ai cittadini.
Mi sono arrivate denunce per la presenza di amianto, di rifiuti e di carcasse di animali che fanno da torbida cornice scenografica a questo mostro abbandonato e nei giorni scorsi, dopo un sopralluogo che ho effettuato all’ex caserma, ho trovato purtroppo riscontro di quanto segnalatomi.

Leave A Reply

Your email address will not be published.